DIVENTARE SOCIO

È un’Associazione Culturale senza scopo di lucro caratterizzata dalla democraticità della struttura e dall’elettività e gratuità delle cariche associative, senza vincoli o condizionamenti di carattere ideologico, culturale e geografico – territoriale.

Ha come principio ispiratore quello di proporre dei corsi, conferenze, eventi, in modo da continuare a tener viva in tutti noi, la voglia di cultura e di socialità.

È sufficiente che compili il modulo associativo e versi la quota sociale annuale di € 15,00: puoi farlo anche in contemporanea alla scelta dei corsi a cui desideri iscriverti.

Il modulo di associazione può essere compilato on line (clicca qui per accedervi) versando la quota sociale annuale direttamente con bonifico, oppure può essere scaricato (clicca qui per scaricarlo), compilato, firmato e consegnato a mano durante l’orario di apertura alla segreteria, versando contestualmente la quota associativa in contanti.

Sì, se hai compiuto almeno 16 anni: in tal caso uno dei tuoi genitori dovrà firmare una liberatoria, che puoi scaricare qui.

La tessera ha validità solo per l’anno sociale in cui è stata fatta.
L’anno sociale va dal 01 settembre al 31 agosto dell’anno successivo.

Puoi associarti durante tutto l’anno associativo: ovvero dal 01 settembre al 31 agosto di ogni anno.

No: l’iscrizione è nominativa, personale e non cedibile a terzi (neppure a familiari).

INFORMAZIONI SUI CORSI

L’offerta formativa per l’anno accademico è generalmente pubblicizzata sul sito attorno ai primi di agosto. Invece la quarta settimana di settembre viene proposta la rassegna “UniPop Borbiago: a porte aperte”, durante la quale i vari formatori / istruttori, presentano i propri corsi e sono a disposizione di tutti coloro che desiderano avere chiarimenti. La lista degli incontri sarà pubblicizzata sul sito e sui canali social a partire dai primi di settembre. Le serate sono ad ingresso libero.

Trovi tutto nella pagina dei Corsi (clicca qui per accedervi direttamente): troverai la lista di tutti i corsi proposti, il programma per ciascun corso, il contributo di frequenza richiesto e molte altre informazioni.

Se non diversamente specificato, i corsi saranno ospitati presso i locali della Scuola Media F. Petrarca, in via Pisa 5 a Borbiago di Mira. Alcuni corsi potranno essere ospitati presso il Centro Civico di Borbiago in via Botte 1 o in altre sedi idonee.

L’associazione si riserva eventualmente la facoltà di annullare un corso e/o modificarne il programma, gli orari e/o di sostituire il docente per cause di forza maggiore. La sostituzione del docente o lievi modifiche del programma non sono mai motivo di rimborso. I programmi dettagliati dei singoli corsi sono disponibili sul sito dell’Associazione e saranno consultabili – su richiesta – anche nei giorni di apertura delle iscrizioni: sono da ritenersi indicativi in quanto potranno subire delle modifiche in funzione delle necessità didattiche, a discrezione del docente (senza comunque stravolgerne i contenuti).

No. Si precisa che con Decreto del Fare L. n. 98/2013 sono stati ridefiniti gli obblighi per le attività sportive ludico-ricreative o amatoriali con ridotto impegno cardiovascolare: ovvero non è più necessario produrre un certificato di idoneità sportiva per le discipline da noi proposte. L’Associazione comunque consiglia vivamente ai propri soci una valutazione preventiva dei fattori di rischio presso il proprio medico curante.

ISCRIZIONE AI CORSI

Le iscrizioni prendono il via a settembre:

  • l’01 settembre se si procede on line;
  • secondo calendario per chi preferisce passare ad iscriversi in sede (clicca qui per vedere quando aprono le iscrizioni l’anno in corso).

L’iscrizione è aperta a tutti i soci dell’Associazione in regola con il versamento della relativa quota sociale annuale.

Ti puoi iscrivere in due modi:

  • effettuando la registrazione al sito (login) e compilando il form relativo all’iscrizione del corso da te scelto, seguendo la procedura descritta;
  • passando direttamente in segreteria, durante gli orari di apertura (clicca qui per vederli), se vuoi già con il modulo associativo (clicca qui per scaricarlo) e il modulo di iscrizione (clicca qui per scaricarlo) compilati.

Assolutamente no: è possibile iscriversi a quanti corsi si desidera.

Il numero massimo di iscritti ad ogni corso è condizionato dagli aspetti logistico – ambientali, dal rapporto docente-iscritti e dalle attrezzature necessarie per lo svolgimento.
Il dato lo trovi specificato nelle schede di ogni singolo corso.

Assolutamente no. I corsi sono e possono essere seguiti indifferentemente da tutti. Alcuni corsi, poi, possono essere specificamente diretti ai ragazzi oltre i 16 anni.

Si. Il contributo economico determinato per ogni corso si basa sul calcolo delle spese vive per la realizzazione delle attività: onorari per formatori / istruttori e per personale amministrativo e ausiliario, spese per la gestione di sedi e aule, per l’acquisto di materiali didattici e strumentazioni multimediali, nonché le spese necessarie al mantenimento e allo sviluppo dell’Associazione.

Ogni corso, per essere attivato, deve essere sostenibile.

In linea di massima non si accettano prenotazioni né pre-iscrizioni ai corsi.

Puoi comunque contattarci: se possiamo e se ci manifesti il tuo vivo interesse a seguire sicuramente un nostro corso, cercheremo il più possibile di venirti incontro attendendo due o tre giorni che tu possa procedere all’iscrizione, che sarà formalizzata solo quando hai compilato il modulo e versato il contributo volontario di frequenza al corso.

Certo: per ogni contributo che voi verserete alla nostra associazione, vi viene rilasciata una ricevuta semplice e, su richiesta, un’attestazione di versamento.

Non avendo partita iva però non vi può essere rilasciata fattura.

Attualmente potete versare i contributi (associativi e di iscrizione ai corsi):

  • in contanti o presentando la ricevuta di bonifico, se venite ad iscrivervi di persona in segreteria;
  • con bonifico, per iscrizioni on line tramite la pagina del sito dedicata (clicca qui per accedervi).

Si. Però la richiesta di recesso deve pervenire alla segreteria almeno 7 gg prima dalla data di inizio del corso, per vedersi restituito il contributo volontario di frequenza versato per quello specifico corso che non si desidera più seguire.

L’eventuale riduzione applicata ad altri corsi in fase di iscrizione verrà adeguata di conseguenza.

Si. Nel caso di non attivazione del corso per insostenibilità dello stesso sarà restituito l’intero contributo volontario di frequenza versato per quello specifico corso. L’eventuale riduzione applicata ad altri corsi in fase di iscrizione verrà adeguata di conseguenza.

L’importo dovrà essere ritirato al massimo entro 20 gg dalla comunicazione della segreteria. In caso contrario si considererà donazione volontaria all’Associazione.

Nel caso di rinuncia da parte del socio ad un corso avviato o per assenza volontaria, non è previsto alcun rimborso né della quota associativa né di quella di frequenza.

Tendenzialmente si: la Segreteria (a cui devono essere presentate le richieste, anche via e-mail) si riserva la possibilità di accettare cambi corso (non solo per passaggio di livello), ma:

  • devono essere richiesti prima dell’inizio della seconda lezione del corso inizialmente scelto, per non creare problemi alla didattica
  • deve esserci l’accordo dei docenti interessati;
  • nel caso in cui il contributo di frequenza del corso inizialmente scelto sia superiore a quello / quelli verso cui si migra, non può esserci il ritorno del contributo di frequenza versato;
  • nel caso in cui il contributo di frequenza del corso inizialmente scelto sia inferiore a quello / quelli versi cui si migra, deve essere versata l’integrazione.

Il costo di fotocopie, dispense, libri di testo, materiale usato nei vari laboratori, biglietti di ingresso a musei, spese di trasporto previste per le uscite, ecc., non è compreso nella quota di iscrizione e frequenza ed è sempre a carico del corsista.

Il rilascio delle dispense è a discrezione del formatore, che potrà usare anche il sito per condividere dei materiali didattici. I corsi di lingua invece prevedono l’acquisto di un libro di testo.

Al termine delle lezioni – solo su richiesta dell’interessato che provvederà a farne richiesta alla mail dell’associazione entro il 15 giorni dalla conclusione del corso stesso e comunque non oltre il 30 maggio – sarà rilasciato un attestato di frequenza a coloro che hanno seguito almeno il 75% delle ore previste: non essendo programmate prove d’esame al termine dei corsi, l’attestato non avrà una validità di certificazione del livello o delle competenze effettivamente raggiunte dal corsista.

ISCRIZIONE AI CORSI

Le iscrizioni prendono il via a settembre:

  • l’01 settembre se si procede on line;
  • secondo calendario per chi preferisce passare ad iscriversi in sede (clicca qui per vedere quando aprono le iscrizioni l’anno in corso).

L’iscrizione è aperta a tutti i soci dell’Associazione in regola con il versamento della relativa quota sociale annuale.

Ti puoi iscrivere in due modi:

  • effettuando la registrazione al sito (login) e compilando il form relativo all’iscrizione del corso da te scelto, seguendo la procedura descritta;
  • passando direttamente in segreteria, durante gli orari di apertura (clicca qui per vederli), se vuoi già con il modulo associativo (clicca qui per scaricarlo) e il modulo di iscrizione (clicca qui per scaricarlo) compilati.

Assolutamente no: è possibile iscriversi a quanti corsi si desidera.

Il numero massimo di iscritti ad ogni corso è condizionato dagli aspetti logistico – ambientali, dal rapporto docente-iscritti e dalle attrezzature necessarie per lo svolgimento.
Il dato lo trovi specificato nelle schede di ogni singolo corso.

Assolutamente no. I corsi sono e possono essere seguiti indifferentemente da tutti. Alcuni corsi, poi, possono essere specificamente diretti ai ragazzi oltre i 16 anni.

Si. Il contributo economico determinato per ogni corso si basa sul calcolo delle spese vive per la realizzazione delle attività: onorari per formatori / istruttori e per personale amministrativo e ausiliario, spese per la gestione di sedi e aule, per l’acquisto di materiali didattici e strumentazioni multimediali, nonché le spese necessarie al mantenimento e allo sviluppo dell’Associazione.

Ogni corso, per essere attivato, deve essere sostenibile.

In linea di massima non si accettano prenotazioni né pre-iscrizioni ai corsi.

Puoi comunque contattarci: se possiamo e se ci manifesti il tuo vivo interesse a seguire sicuramente un nostro corso, cercheremo il più possibile di venirti incontro attendendo due o tre giorni che tu possa procedere all’iscrizione, che sarà formalizzata solo quando hai compilato il modulo e versato il contributo volontario di frequenza al corso.

Certo: per ogni contributo che voi verserete alla nostra associazione, vi viene rilasciata una ricevuta semplice e, su richiesta, un’attestazione di versamento.

Non avendo partita iva però non vi può essere rilasciata fattura.

Attualmente potete versare i contributi (associativi e di iscrizione ai corsi):

  • in contanti o presentando la ricevuta di bonifico, se venite ad iscrivervi di persona in segreteria;
  • con bonifico, per iscrizioni on line tramite la pagina del sito dedicata (clicca qui per accedervi).

Si. Però la richiesta di recesso deve pervenire alla segreteria almeno 7 gg prima dalla data di inizio del corso, per vedersi restituito il contributo volontario di frequenza versato per quello specifico corso che non si desidera più seguire.

L’eventuale riduzione applicata ad altri corsi in fase di iscrizione verrà adeguata di conseguenza.

Si. Nel caso di non attivazione del corso per insostenibilità dello stesso sarà restituito l’intero contributo volontario di frequenza versato per quello specifico corso. L’eventuale riduzione applicata ad altri corsi in fase di iscrizione verrà adeguata di conseguenza.

L’importo dovrà essere ritirato al massimo entro 20 gg dalla comunicazione della segreteria. In caso contrario si considererà donazione volontaria all’Associazione.

Nel caso di rinuncia da parte del socio ad un corso avviato o per assenza volontaria, non è previsto alcun rimborso né della quota associativa né di quella di frequenza.

Tendenzialmente si: la Segreteria (a cui devono essere presentate le richieste, anche via e-mail) si riserva la possibilità di accettare cambi corso (non solo per passaggio di livello), ma:

  • devono essere richiesti prima dell’inizio della seconda lezione del corso inizialmente scelto, per non creare problemi alla didattica
  • deve esserci l’accordo dei docenti interessati;
  • nel caso in cui il contributo di frequenza del corso inizialmente scelto sia superiore a quello / quelli verso cui si migra, non può esserci il ritorno del contributo di frequenza versato;
  • nel caso in cui il contributo di frequenza del corso inizialmente scelto sia inferiore a quello / quelli versi cui si migra, deve essere versata l’integrazione.

Il costo di fotocopie, dispense, libri di testo, materiale usato nei vari laboratori, biglietti di ingresso a musei, spese di trasporto previste per le uscite, ecc., non è compreso nella quota di iscrizione e frequenza ed è sempre a carico del corsista.

Al termine delle lezioni – solo su richiesta dell’interessato che provvederà a farne richiesta alla mail dell’associazione entro il 15 giorni dalla conclusione del corso stesso e comunque non oltre il 30 maggio – sarà rilasciato un attestato di frequenza a coloro che hanno seguito almeno il 75% delle ore previste: non essendo programmate prove d’esame al termine dei corsi, l’attestato non avrà una validità di certificazione del livello o delle competenze effettivamente raggiunte dal corsista.

Non trovi la risposta che cercavi? CONTATTACI!

    Ho preso visione dell'informativa sulla privacy e delle finalità del trattamento dei dati personali da me comunicati.